Le 7 regole d’oro per un e-commerce di successo

By 2 Dicembre 2015 Dicembre 12th, 2015 Marketing digitale
formazione aziendale

Sapete qual è l’unico settore in costante crescita nonostante il periodo di crisi? Quello dell’ e-commerce.

Ecco perché molte piccole imprese che già possiedono un negozio fisico hanno deciso di ampliare il proprio business sfruttando le grandi opportunità che il commercio elettronico mette a loro disposizione. Molti sono anche coloro che decidono di partire da zero, direttamente con un progetto di shop online, ben consci del margine di sviluppo di questo settore.

Ed è proprio su di loro e sulla partenza del loro progetto che voglio focalizzarmi oggi.
Molti imprenditori pensano che avviare un’attività del genere sia un gioco da ragazzi… purtroppo non è così; non è sufficiente avere un sito web qualunque, non si può partire senza avere le idee chiare e soprattutto senza risorse da investire.
L’e-commerce non è uno scherzo, è una vera e propria impresa!

Non sai da dove iniziare? Niente paura, basta seguire alcuni accorgimenti: avere una pianificazione strategica, una buona organizzazione e ovviamente un’idea precisa del business che vuoi sviluppare: qual è il tuo target di riferimento? Quale bisogno vuoi soddifare? E soprattutto, qual è il budget a tua disposizione?

Tutto qua? No… ecco perché di seguito ti elencherò alcuni punti fondamentali su cui focalizzare l’attenzione:

La piattaforma tecnologica.
Non ne esiste una perfetta in assoluto, dipende dal tipo di e-commerce che deve supportare. La domanda giusta da porsi è: “qual è la piattaforma giusta per me?” Puoi scegliere tra: piattaforma da installare, ovvero pacchetti pronti (alcuni open source altri con costi di licenza molto abbordabili); S.a.a.S (Software as a service) molto semplici da usare e permettono allo shop online di essere operativo in pochissimo tempo, ma hanno limitate impostazioni per la personalizzazione. Potete optare poi per piattaforme Full – Custom che forniscono il massimo della personalizzazione e sono in grado di supportare e-commerce molto complessi ma con costi altrettanto elevati. Una valida alternativa infine, sono le piattaforme Semi – Custom, che partendo da un core già funzionante, permettono di creare uno shop complesso ma con costi più contenuti.
A te la scelta!

I requisiti dell’e-commerce.

Per trovare una risposta al punto precedente devi definire:

  • sito web (la portata degli utenti, lingue/paesi, valute, possibilità di integrarsi con un eventuale gestionale, mobile friendly);
  • catalogo (tipologia di prodotti da vendere, numero di referenze, alberatura);
  • articoli (varianti colore/taglia, kit di prodotti, prodotti componibili);
  • offerta commerciale (listini prezzi, promozioni, pacchetti sconto);
  • pagamenti e spedizioni (quali e quante tipologie di pagamento volete gestire)
  • web marketing (profilazione clienti, SEO, invio di newsletter segmentate, canali di affiliazione).

Attrarre i clienti.
Un negozio online non può beneficiare della posizione strategica di un negozio fisico, né del passaggio delle persone. Quindi devi necessariamente trovare dei giusti canali promozionali per fare in modo che siano i clienti a venire da te. Un buon modo, ad esempio, è fare pubblicità online con Google Adwords o Facebook ADS sfruttando gli strumenti di remarketing e retargeting.

e-commerce

User experience.
E’ un requisito indispensabile, del quale non puoi fare a meno. Non esistono regole fisse, tutto va testato…
Mettiti nei panni degli utenti e progetta un percorso d’acquisto semplice e lineare, senza tante distrazioni, che metta a proprio agio l’utente come in un negozio fisico.

Customer care.
Come gestisci le spedizioni e i resi? Come pensi di supportare le richieste o le lamentele dei clienti?

Social media marketing.
Sfrutta i social network come canali per comunicare ed entrare in contatto diretto coi visitatori del tuo negozio online.

Il budget.
Non fare l’errore di investire il totale del tuo budget sulla piattaforma. Ricorda, l’e-commerce non è solo il sito web. Il mio consiglio è quello di usare circa il 30% per la piattaforma e la tecnologia, e il 70% per le restanti attività, tra cui indispensabile è l’attività di web marketing che ti aiuterà a far decollare il tuo e-commerce.

Forse ti avrò spaventato, ma se sei arrivato infondo a questo articolo sicuramente avrai capito che la progettazione di un’e-commerce non è uno scherzo, ma senza dubbio le prospettive di sviluppo future sono tantissime.
Cosa stai aspettando?!

Marco Magrini

Marco Magrini

Dal 1989 al 2000 opero nel mercato “HiTec” in qualità di Marketing Manager. Dal 2001 mi occupo a tempo pieno di consulenza, formazione e coaching in comunicazione digitale e strategie Web e Social Media Marketing, Advertising on line, posizionamento organico e tecniche di SEO & SEM. Nel 2007 sono Co-Autore del libro: "7 Passi verso il successo, guida al marketing operativo", edizioni Alphatest Milano 2007