5 COSE DA FARE prima di iniziare un sito WordPress

By 3 Dicembre 2014 Gennaio 7th, 2015 Cosa accade nel web
5 plugin wordpress

Oggi finalmente ho preso la decisione ed inizio a costruire il mio sito Web.

Installo WordPress sull’hosting che ho acquistato, configuro il tutto e comincio a scrivere ed organizzare contenuti; ma siamo sicuri che l’euforia non mi porti a dimenticare qualcosa? Mi sa proprio di si…

Ecco perché è bene soffermarsi un attimo e fare 5 semplici operazioni preliminari prima di iniziare qualsiasi attività su WordPress:

1 – Salvare tutte le password

Sembra una cosa scontata, ma purtroppo talvolta non è così; si inizia a lavorare (tanto le password le abbiamo memorizzate magari nel browser), ma poi dopo 4 o 5 mesi quando per un qualche motivo si cambia computer o browser e le dobbiamo reinserire, la domanda sorge spontanea:
“DOVE CAVOLO le ho messe?” Guardo e riguardo le email, i fogli stampati, nei cassetti e niente.. il panico mi assale.

Come organizzarsi?
Semplice: basta usare un programma tipo Keepass e memorizzare tutte le password di accesso (che consiglio di fare abbastanza sicure con tanto di numeri, simboli e maiuscole); quali password devo archiviare? Sono 3 set di password – eccole qui:

  1. ACCESSO FTP: host – UserID – password
  2. ACCESSO database My SQL: host – nome database – UserID – password
  3. ACCESSO utente WordPress: UserId – Password

2 -Nascondere il sito ai motori di ricerca

Evitiamo di farci vedere dal Google e dal mondo con un sito appena abbozzato ed in divenire, non è che sia il massimo; andiamo in IMPOSTAZIONI>LETTURA e togliamo la spunta al flag “Scoraggia i motori di ricerca ad effettuare l’indicizzazione di questo sito”; lo riattiveremo quando il sito sarà terminato e lo avremo messo On Line.

3 – Mettere il sito “Under Construction”

Rafforziamo il concetto precedente ed evitiamo che un navigatore accidentalmente possa accedere al nostro sito ed assistere ad uno spettacolo “raccapricciante”; installiamo il PlugIn “UNDER CONSTRUCTION” (o altri simili”) e poniamo il sito “in costruzione”. Lo riattiveremo quando avremo finito di costruire il tutto.

4 – Creare URL “parlanti” fin da subito

Diamo subito un aspetto “friendly” agli URL (perché farlo una volta messo on Line il sito ed indicizzato sarebbe veramente un problema cambiare qualcosa e ci ritroveremmo pieni di pagine 404); andiamo in IMPOSTAZIONI>PERMALINK e selezioniamo l’opzione “Impostazioni comuni>nome articolo”. Da quel momento tutti i nostri contenuti avranno un URL simile al titolo e quindi potremo iniziare come si deve ad affrontare gli aspetti SEO del sito stesso.

5 – Due Plugin utili nell’immediato

WordPress SEO by Yoast – per completare fin dall’inizio I vostri contenuti integrandoli con I dovuti accorgimenti SEO (e quindi non doverci tornare sopra in futuro)
WP Edit – per avere un editor più evoluto con tanto di possibilità di personalizzazione tasti per tabelle, link etc. nella barra dei comandi

Ed ora che avete tutto.. potete iniziare, Buon lavoro!

Marco Magrini

Marco Magrini

Dal 1989 al 2000 opero nel mercato “HiTec” in qualità di Marketing Manager. Dal 2001 mi occupo a tempo pieno di consulenza, formazione e coaching in comunicazione digitale e strategie Web e Social Media Marketing, Advertising on line, posizionamento organico e tecniche di SEO & SEM. Nel 2007 sono Co-Autore del libro: "7 Passi verso il successo, guida al marketing operativo", edizioni Alphatest Milano 2007