Come trovare parole chiave per una strategia SEO

By 2 Nov 2017 Nov 8th, 2017 SEO & SEM
Come trovare parole chiave per una strategia SEO

Se vogliamo lavorare online diventa indispensabile trovare parole chiave utili a posizionare la propria attività su internet.

Ma come facciamo a sapere quali sono quelle giuste?

La scelta delle parole chiave non consiste solo nell’ associarne alcune agli articoli che scriviamo, ma bisogna innanzitutto creare una vera e propria strategia.

La creazione della strategia parte con il mettersi nei panni del potenziale cliente e avere come primo obbiettivo quello di intercettare le domande degli utenti che hanno bisogno dei tuoi servizi o prodotti. Se ad esempio abbiamo una gelateria bisognerà cercare persone interessate a trovare dove mangiare un gelato in città, quindi le loro potenziali domande potrebbero essere:

  • Dove mangiare gelato a Roma
  • Miglior gelato a Roma
  • Buona gelateria in centro a Roma

Questa operazione diventa utile per lo step 2, cioè aiutarsi con strumenti che ci permettono di sapere parole chiave correlate alla nostra e il loro volume di ricerca.
Online ci son davvero tanti strumenti che permettono di svolgere questa operazione, ma diciamo che il più affidabile rimane senza dubbio Google Keyword Planner.

Questo strumento è accessibile gratuitamente da chi possieda un account Google Adwords, permette infatti di sapere anche la media delle ricerche mensili, la concorrenza e il loro costo indicativo, quest’ultimo nel caso tu voglia poi creare un’inserzione pubblicitaria. 

Basterà inserire dati come il settore della propria attività e il proprio sito web per provare a trovare le prime corrispondenze di parole chiave, il passo successivo è riuscire a capire in base ai dati che fornisce Google quali possono essere migliori rispetto ad altre.

Sarebbe importante utilizzare degli strumenti che ti permettano di fare un calcolo di competitività tra parole ottenute in modo più veloce, è infatti possibile anche creare un foglio excel con formule studiate ad hoc per mettere a confronto parametri quali allintext, allintitle, allinanchor. Questi ultimi non sono altri che dei valori che vengono fuori effettuando una semplice ricerca su Google utilizzando la voce es. “allintext: gelato Roma” per ottenere la lista delle pagine indicizzate da Google che contengono quella determinata parola all’interno del testo.
Il confronto di tutti questi parametri per ogni singola parola chiave farà avere una stima di quali parole hanno un più alto tasso di competitività rispetto alle altre, per poi fare una scelta mirata.

Ecco, già dopo aver fatto queste operazioni siamo in grado di avere una serie di parole chiave valide per la nostra strategia.
Solitamente è bene avere una quantità tra i 30-50 parole, poi da queste possiamo trovare le più significative che ci identificheranno come principali.

Le tecniche e gli strumenti che utilizziamo per la ricerca delle nostre parole chiave, insieme anche ad una buona dose di esperienza, possono fornire un’ottima base di partenza per una buona indicizzazione, il resto è un costante lavoro di monitoraggio e controllo, da fare con un altro strumento messo a disposizione da Google stesso, la Google Search Console.

 

 

Vuoi imparare tutto sul mondo Web?

Crea il tuo percorso di formazione personalizzato!

SCOPRI DI PIU'
Chiara Paoletti

Chiara Paoletti

Sono diplomata in Marketing e Comunicazione presso Polimoda. La mia prima esperienza sul web nasce con l’ apertura del mio Blog personale www.themodafashionblog.it per parlare di moda e tendenza. Oggi mi occupo di Web & Social Media Marketing per le aziende e sono Trainer per corsi di Formazione.