Facebook e la guerra dei LIKE

By 27 Dic 2017 Set 28th, 2018 Marketing digitale, Mondo Social

Spesso i proprietari di una pagina Facebook ritengono che avere il maggior numero di like sia l’obiettivo primario, magari facendo a gara con i Competitors…ma questo serve davvero?

Chi pensa che la base del successo sui social sia basato sui like forse non ha ben chiaro come funzioni la dinamica nel retroscena della piattaforma.
Nel caso di Facebook ci sono vari motivi, non scontati, per il quale farsi mettere like da amici e familiari, o addirittura comprarli, diventa una pratica dannosa. A livello visivo avere tanti like è un tratto di distinzione notevole, gli utenti penseranno che il prodotto in questione sia il migliore di tutti….ma lo sarà per davvero? 

Avere “like fake” o falsi è in realtà dannoso per i seguenti motivi:

  • Una buona pagina Facebook è quella che non solo ha tanti like, ma che riceve molte interazioni con essa (condivisioni, like ai post, commenti, geolocalizzazioni…); avere molti fan e quasi zero interazioni è il primo segnale, anche per chi guarda la pagina come utente, che c’è qualcosa che non va bene. 
  • Sai come funziona davvero la pubblicità su Facebook? Quando crei una campagna pubblicitaria per la tua attività, tra i segmenti di pubblico è possibile inserire chi ha messo mi piace alla pagina o chi ha interagito con essa, e ciò sarebbe una cosa positiva perché sarebbe un target già interessato a ciò che fai; il problema nasce dal fatto che far vedere una inserzione costa, quindi spenderesti soldi per raggiungere persone che sono profili fake o che hanno messo mi piace solo perché glielo hai chiesto tu.
  • Altro fattore negativo è il fatto che nell’area di creazione dei pubblici si ha la possibilità di creare i “Lookalike” (pubblici simili), ovvero un gruppo di persone con caratteristiche simili a quelle che sono già il tuo pubblico di fan, ma anche in questo caso…cosa verrebbe fuori se la maggior parte sono profili fuori target che abbiamo comprato per qualche euro su un sito di scambio like? Questa funzione utilissima non potremmo quindi usarla.

Cosa bisogna fare quindi per popolare di fan una pagina Facebook?

Prima cosa, crea contenuti di interesse, post che abbiano un senso per il target di riferimento, che all’inizio sarà basso, ma aumenterà piano piano che le persone condivideranno i tuoi post, e li condivideranno se li troveranno davvero interessanti.

Secondo, inizia a creare delle campagne Ads che si rivolgano ad un target mirato, con interessi e caratteristiche personali che si avvicinano al tuo target potenziale di riferimento. Questo non solo sarà utile per la tua notorietà, ma anche perché il più delle volte gli utenti lasciano volentieri un like se l’argomento che vedono è di loro gradimento, quindi è il modo giusto per aumentare il pubblico che ti segue. Ricorda che il budget su Facebook puoi deciderlo tu stesso, e all’inizio potrai anche solo investire qualche euro al giorno per vedere cosa accade.

Terzo, devi avere fiducia e pazienza. 

Serve quindi avere tanti like sulla propria pagina Facebook?
Sicuramente si, ma meglio “pochi ma buoni”, e se poi di fanno le cose come si deve, il pubblico che apprezzerà il tuo lavoro aumenterà sicuramente.

Chiara Paoletti

Chiara Paoletti

Sono diplomata in Marketing e Comunicazione presso Polimoda. La mia prima esperienza sul web nasce con l’ apertura del mio Blog personale www.themodafashionblog.it per parlare di moda e tendenza. Oggi mi occupo di Web & Social Media Marketing per le aziende e sono Trainer per corsi di Formazione.