FATTORI DI RANKING SEO per Google

Quali sono i fattori SEO di successo per ottenere un’ottima posizione sui motori di ricerca?

Sono più di 200 i fattori che determinerebbero un ottimo posizionamento di un sito o di pagine di un sito web sulle SERP di Google, anche se non sappiamo con precisione quali sono tutti e che peso rappresentano per Google stesso, oltre al fatto che il sistema si aggiorna continuamente.

Partiamo dal concetto che nell’attività SEO ci sono due macrosistemi dove intervenire: on-page e off-page.

I fattori on-page sono tutti fattori interni alla pagina o al sito stesso, come ad esempio i tag title, la meta description, gli headings, gli anchor text dei link, gli alt tag delle immagini e molto altro. Per fare un buon lavoro bisognerà inserire quindi la nostra parola chiave specifica non solo all’interno del testo della singola pagina, ma anche all’interno di questi elementi, che Google scansionerà e valuterà come più o meno attinenti rispetto al altri siti.

Poi ci sono i fattori off-page, ovvero i fattori esterni al sito.

Il primo elemento basilare da tenere di conto è il fattore “LINK”: una pagina che riceve molti link di qualità da altri siti è una pagina con ottimo ranking nel web, e Google la riconosce come autorevole ed affidabile.

In riferimento ai link abbiamo dunque:

  • la link popularity, ovvero la popolarità determinata dal numero di link che una pagina riceve
  • la tematica dei link, ovvero l’attinenza dell’argomento tra la pagina di destinazione e quella dove è inserito il link.
  • l’autorevolezza, cioè la reputazione del sito che invia un link.
  • il numero di link, Google da risalto a pagine che ricevono link da domini diversi piuttosto che da un medesimo sito.
  • l’anchor text del link, ovvero le parole chiave che contengono il link al tuo sito, che dovranno essere rilevanti per la pagina che riceve il link.
  • la posizione del link, dato che per Google è meglio inserire un link all’interno di un testo piuttosto che in aree fisse del sito.
  • il numero di link, nel caso in cui una pagine abbia molti link, il singolo link apporta poco valore alla pagina di destinazione.

Per monitorare tutti backlink legati al nostro sito è possibile usare la piattaforma “SEMRUSH” nella sezione “backlink”, qui sono presenti domini, url associati e anchor text legati al sito che stiamo analizzando.

Altri fattori che favoriscono il posizionamento sono quelli legati ai social network.

I mi piace di una pagina, le condivisioni, il numero di followers…sono tutti fattori che indicano un’interesse da parte di chi segue o legge i contenuti. Per Google sono tutti segnali positivi che attestano la rilevanza di un determinato sito web. Ad esempio anche il comportamento all’interno del sito è un elemento importante.
Il fatto che gli utenti si soffermino a leggere per un dato tempo invece che “scappare via subito”, o che commentino qualcosa , è elemento rilevante per essere riconosciuti come sito apprezzato ed autorevole su un determinato argomento.

Ci sono poi alcuni elementi che potrebbero penalizzare il posizionamento di un sito, come ad esempio la mancanza di un protocollo HTTPS, una poca velocità del sito, pagine 404 non sistemate con reindirizzamenti, la mancanza del file robots.txt o la sitemap…etc.

Fare attività SEO per un sito web significa sia attenzione costante a determinati elementi che caratterizzano il sito, ma anche trovare una strategia che alimenti il traffico di link IN/OUT aiutando così il sito a creare una maggiore autorevolezza per Google.

Vuoi imparare tutto sul mondo Web?

Crea il tuo percorso di formazione personalizzato!

SCOPRI DI PIU'
Chiara Paoletti

Chiara Paoletti

Sono diplomata in Marketing e Comunicazione presso Polimoda. La mia prima esperienza sul web nasce con l’ apertura del mio Blog personale www.themodafashionblog.it per parlare di moda e tendenza. Oggi mi occupo di Web & Social Media Marketing per le aziende e sono Trainer per corsi di Formazione.